La gazzetta del venerdi

venerdì  18 settembre 2015

SI INIZIA IL 20° ANNO SENZA POLI E BARESI

Siamo arrivati al 20° anno ed è un peccato averlo iniziato con le assenze di Baresi e Poli. Il Vecchio si è rotto il metacarpo alla fine della stagione scorsa e JBL, che lo ha visto, dice che la cosa sarà ancora lunga. Poli ha un’infiammazione al ginocchio ma è già pronto a rientrare venerdì prossimo. Per giocare in dieci bisognava chiamare uno, e così è venuto il Gatto. Per essere stata la prima partita, si è persino corso abbastanza e, a tratti, si sono viste anche belle cose. Il risultato finale è stato di 11-4 per la squadra di Zico con tutti i compagni di JBL che hanno addossato a lui la colpa. Certo non ha giocato bene ma non è stato l’unico colpevole. Poi bisogna dare i giusti meriti anche alla squadra di Zico che ha giocato molto bene con Attila in difesa e il trio d’attacco a fare male agli avversari.

LE PAGELLE

FINISCE 11-4 PER I COLORATI

COLORATI

EZIO POLDO:            8        

Fa una parata impossibile alzandosi da terra e ributtandosi a peso morto deviando la palla. Poi è sempre sicuro e non sbaglia nulla. Sui gol non ha nessuna colpa.

 ZICO ZANASI :                7,5

Gioca più avanzato anche se arretra a dare una mano quasi fino alla fine, quando non ce la fa più. Segna un gol e regala assist soprattutto allo Zar.

LO ZAR GAGGERO:        7,5

L’unico che non patisce la sosta estiva. Il fiato non gli manca così come la confidenza con il gol. Ricomincia mettendone quattro e prendendosi subito la “testa”.

BONGIO ATTILA:           7,5

Vede che tutti i compagni giocano avanti allora si mette dietro e fa un’ottima partita riuscendo a “rubare” spesso il pallone agli avversari. Segna anche due gol.

MICHE PADRINO:          7,5

Il Miche “rompe subito il ghiaccio” segnando il primo gol del ventesimo anno, vince la bottiglia e segna altri due gol di bella fattura. Gioca negli ultimi metri.

BIANCHI

 GRUVI SANTORO:         6,5

Fa qualche bella parata anche difficile. Senza colpe sui gol; se la prende con JBL che a suo avviso non si muove. Cerca di muoversi lui andando addirittura a tirare.

TARZAN BERNARDI:     6,5

Sta in difesa con il Gatto e molte volte si trovano ad affrontare gli avversari in inferiorità numerica. Fa la sua parte marcando gli attaccanti e prova a ripartire.

ROBY KRAJICEEK:        6,5

Ormai il suo ruolo è quello di attaccante e lo fa anche discretamente bene. E’ suo il gol della serata con uno “scavetto” su Ezio, poi ne segna un altro.

LANFRANCO GATTO:    6,5

Non ha ancora il ritmo partita e gli vengono le gambe “dure” a venti minuti dalla fine ma in difesa si sbatte anche senza fare falli, non segna ma ci prova.

JBL LO MONACO:            6 

Sicuramente meno in condizione rispetto ai suoi compagni, ma addossare tutte le colpe a lui sarebbe togliere i giusti meriti agli avversari. Poi è la prima partita, dai.

CLASSIFICA MARCATORI
60 Gol Lo Zar
  Gol Miche
  Gol Jbl, Attila, Krajiceek
  Gol Zico, Ezio
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
Autoreti: 0  Gol tot.: 15
VINCITORI PASSATE EDIZIONI
1996-97 Meridio
1997-98 Toquinho
1998-99 Toquinho
1999-00 Attila
2000-01 Attila
2001-02 Meridio
2002-03 Meridio
2003-04 Meridio
2004-05 Lo Zar
2005-06 Meridio
2006-07 Lo Zar
2007-08 Meridio
2008-09 Padrino
2009-10 Jbl
2010-11 Padrino
2011-12 Padrino
2012-13 Padrino
2013-14 Lo Zar
2014-15 Lo Zar
2015-16 ????
   
CLASSIFICA SCARPA D'ORO
  GARE PUNTI
LO ZAR 1 7.90
MICHE 1 7.80
ZICO 1 7.80
ATTILA 1 7.70
EZIO 1 7.30
KRAJICEEK 1 6.70
JBL 1 6.70
TARZAN 1 6.50
SANTORO 1 6.50
GATTO 1 6.50
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
VINCITORI PASSATE EDIZIONI
2006 - 2007 BARESI
2007 - 2008 ATTILA
2008 - 2009 JBL
2009 - 2010 TARZAN
2010 - 2011 POLI
2011 - 2012 KRAJICEEK
2012 - 2013 KRAJICEEK
2013 - 2014 POLI
2014 - 2015 POLI
2015 - 2016 ????
   

COPPA DEL MONDO

GIOCATORI SINGOLI

     
MICHE 3
ZICO 3
LO ZAR 3
ATTILA 3
EZIO 3
SANTORO 0
TARZAN 0
KRAJICEEK 0
JBL 0
     
     
     
     
     
     
     
     

IL GOAL DELLA SERATA

JBL dà a Krajiceek che, sull’uscita di Ezio, lo supera con un tocco morbido.

 

LA CAMERA OBSCURA

spazio per video, interviste, curiosità, ecc...